FAQ domotica
IT| EN|
welcome in the smart house!
Flickr    Facebook    Youtube    RSS

FAQ domotica

  • La domotica si occupa dell’automazione dei dispositivi elettronici e meccanici degli ambienti domestici: dall’illuminazione al riscaldamento, a quelli di videosorveglianza e di videocitofonia. Ha come obiettivo semplificare alcune incombenze domestiche, garantire maggiore sicurezza alle persone e produrre risparmio energetico, attraverso l’ausilio di un sistema elettronico progettato ad hoc.
    Grazie ai moderni impianti elettrici è possibile ottimizzare l’impiego di energia elettrica, acqua, gas, evitando gli sprechi. Inoltre, la tecnologia della domotica consente di svolgere da un solo punto numerose faccende, come accendere e spegnere le luci, regolare il riscaldamento, chiudere porte. Gli impianti domotici creano reti di relazioni fra i dispositivi domestici. È in virtù di questa integrazione che con un telecomando o la pressione di un tasto si possono gestire e controllare tante funzioni contemporaneamente.

  • Ogni progetto risponde in modo personalizzato alle esigenze degli utenti quindi la somma finale può variare in base a parametri molto diversi: dotazioni di sicurezza richiesta, finalità dell’intervento, esigenze di arredamento, ecc.

  • Gli impianti tradizionali sono rigidi, i moderni impianti elettrici sono flessibili e permettono di creare una rete di relazioni fra molti dispositivi domestici e questo aiuta a semplificare il quotidiano e a ridurre drasticamente gli sprechi, sia in termini di risorse finanziarie e naturali che di tempo.
    La domotica si diversifica dagli impianti tradizionali grazie alla grande capacità di integrare i dispositivi domestici, mettendoli in comunicazione, sfruttandoli appieno, combinandoli in modo efficiente.

  • La progettazione di un sistema domotico richiede una preparazione specifica e certificata (dai produttori).

  • Assolutamente no. myLogic consente anche di sfruttare tecnologia DUO System a due soli fili per ridurre l’invasività nei confronti delle opere murarie. Anche i costi di montaggio e manutenzione così vengono a ridursi.

  • Dato che la domotica è una disciplina trasversale che coinvolge molti aspetti della progettazione di una casa, è bene considerarla il prima possibile sia che si tratti di una abitazione ancora da costruire sia che si tratti di una ristrutturazione.

  • Assolutamente no. Le applicazioni della domotica sono perfette per la pubblica amministrazione, gli alberghi, i centri commerciali, uffici e addirittura le imbarcazioni di prestigio. myLogic, anche perché nasce da e garantisce la funzione videocitofonica, si indirizza principalmente ad installazioni in ambito residenziale.
    La domotica è la risposta per ambienti che presentano elevate complessità gestionali, esigenze di efficienza della spesa energetica e sicurezza e gestione centralizzata.

  • Ogni automazione potrà essere sbloccata manualmente. Ogni dispositivo collegato alla rete elettrica monterà il medesimo comportamento rispetto alle soluzioni tradizionali.

  • In caso di guasto di una componente domotica il blocco parziale o totale dell’impianto è comunque sempre scongiurato difatti, se le funzioni particolari della domotica stessa subissero guasti, l’impianto potrà essere gestito secondo le modalità tradizionali utilizzando gli interruttori a bordo o collegati ai singoli elementi.
    In altre parole tutto continua a funzionare non arrecando danno o disagio alla gestione dell’intera abitazione.

  • Certamente. La possibilità di godere dei benefici della domotica non dipende dalla grandezza dell’abitazione. Ci sono molti pregiudizi riguardo i moderni impianti elettrici, uno di questi è che la domotica funzioni solo per ville e casa lussuose, ma non è così. I benefici della domotica sono alla portata di molti.

ACI srl Via E. Vanoni, 3 - 60027 Osimo AN Italy Tel. (+39) 071.7202038 - Fax (+39) 071.7202037 - info@acifarfisa.it - PIVA 01309100426 - Company Info Credits by Capolinea.it